PARTNERS

La terza età ha un valore senza tempo

Michelangelo Buonarroti ha scolpito la Pietà Rondanini a 88 anni, Rita Levi Montalcini ha ricevuto il Premio Nobel per la medicina a 77 anni, Giuseppe Verdi ha composto la sua ultima opera, Falstaff, a 80. Tre esempi che dicono che la terza età ha un valore senza tempo, proprio come i grandi capolavori che può generare.

I nostri ricercatori lottano quotidianamente contro le patologie della terza età perché nuovi capolavori possano prendere vita. Anche tu puoi sostenerli.

Sottoscrivi il tuo 5×1000 per la Ricerca: c.f. 97087620585

Non ti costa nulla: il 5×1000 non è una donazione, bensì una quota di imposta cui lo Stato rinuncia per sostenere gli enti impegnati nel campo della Ricerca scientifica e dell’Università.

Non è un’alternativa all’8×1000 e al 2×1000: puoi esprimere tutte e tre le scelte di destinazione negli appositi riquadri.

Anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi – ovvero se hai solo il modello CU che ti è stato fornito dal datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione – puoi destinare il 5×1000.